Collana: Fuori collana
Il turismo nel sud del mondo
anno2012
pagine224
formato17x24
ISBN978-88-7820-393-8
prezzo€ 18.00
Il volume affronta il tema della sostenibilità del turismo e della sua promozione nello squilibrato rapporto tra Nord e Sud del mondo. Dall`analisi emergono i grandi divari del turismo internazionale, che nei Paesi sottosviluppati, spesso, è condizionato dalla pianificazione delle multinazionali, che hanno provocato una molteplicità di impatti negativi da un punto di vista ambientale, sociale e culturale. Nel Sud del mondo si sono diffuse così, due forme contrapposte di turismo: il soft tourism, strumento di equilibrato rapporto conservazione-sviluppo, e l`hard tourism, in cui l`azione umana ha alterato il paesaggio naturale originario. Viene approfondita, inoltre, la capacità di attrazione turistica di alcuni territori del Sud del mondo, legata al mito di importanti civiltà che hanno segnato il territorio e che rappresentano, ancora oggi, un valore per l`intera umanità. Nell`ambito del turismo urbano, l`indagine si è concentrata su due metropoli del Sud del mondo: Il Cairo e Rio de Janeiro, in cui sono fortemente evidenti non solo il fascino del loro valore culturale, ma anche la drammaticità di un`espansione incontrollata e di un`esplosione demografica. Successivamente viene individuato il turismo come sistema di reti, puntando l`attenzione sulla necessità della valorizzazione turistica dei siti riconosciuti dall`UNESCO nel Sud del mondo. Nelle riflessioni conclusive vengono messe in luce soprattutto il ruolo dell`etica nella promozione di un turismo dei valori e la funzione attiva che debbono svolgere le comunità locali.